Mostra
contenuti

STORIA

DA 30 ANNI PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL GOLF IN SARDEGNA

Il progetto del campo e del circolo fu concepito nei primi anni ’70. Il progetto del campo fu affidato alla prestigiosa firma dello Studio Cotton, Pennink & Partners. Il golf club venne inaugurato nel 1975 e fu da subito una grande risorsa per la Sardegna Meridionale.
Nel 1976 Is Molas ospitò per la prima volta gli Open d’Italia. Il torneo, entusiasmante e combattuto, vide trionfare Baldovino Dassù sui finalisti Pinero e Mason. Sempre al 1976 risale il filmato “Is Molas fra golf e mare” che presenta il campo, il golf club ed il territorio della Sardegna Meridionale.

Il secondo Open d’Italia seguì nel 1982 ed il vincitore fu M. James. La reputazione di Is Molas crebbe per tutti gli anni ’80, periodo in cui il campo da campionato entrò di diritto nella Top 100 mondiale. Nel 1989 il circolo ospitò il Volvo Master, vinto dalla allora stella nascente Vijay Singh.

Nel 1999 il campo venne ampliato con la creazione dello Yellow Course a cura di Franco Piras, referente in Italia della Gary Player Design. L’Open d‘Italia si svolse ancora in Sardegna, ospite del Golf Club Is Molas, nel 2000 e nel 2001. Furono rispettivamente Polter e Havret ad aggiudicarsi queste edizioni del torneo.

Nell’estate del 2005 il circolo golf Is Molas ha festeggiato il suo trentennale con una magnifica festa a bordo piscina.
Nel 2011 Is Molas ha ospitato i Campionati Europei Girl a Squadre.